RIMOZIONE AMIANTO

Negli scorsi decenni, l’amianto è stato ampiamente utilizzato per la copertura di edifici, specialmente di tipo industriale. La legge n. 257 del 27 marzo 1992 ha dichiarato illegale l’impiego di amianto a causa delle polveri cancerogene che è in grado di emanare con il trascorrere del tempo e con l’usura.

Il suo utilizzo è bandito da quasi 20 anni, ma diverse coperture
in amianto stanno ancora aspettando di essere smaltite.

Fin dall’inzio, Crea Energia ha intuito il vantaggio di abbinare il processo di smaltimento dell’amianto con l’installazione di pannelli fotovoltaici.

Il rifacimento di una copertura di amianto è una spesa pura, ma con l’aggiunta di un impianto fotovoltaico può trasformarsi in un vero e proprio investimento per il futuro aziendale. Iniziare a produrre autonomamente energia rinnovabile significa ottimizzare i costi al punto che la spesa iniziale può essere autoliquidante, già dopo il primo anno dall’installazione.

Smaltire l’amianto è una scelta etica e conveniente, incentivata anche dagli enti istituzionali, i quali mettono a disposizione contributi a fondo perduto e detrazioni sul rifacimento delle coperture.

Contatta Crea Energia, saremo lieti di consigliare l’agevolazione più adatta alle caratteristiche della tua struttura.

CONTATTACI